Case Val – “Hot Paesan”

Calorosa Contadina

kit: Thunder Model  Scala: 1/35

di Alessandro Bertolotti

Scatola di montaggio

La scatola Thunder Model rappresenta un soggetto molto originale per la scala 1/35, è un kit ben dettagliato e va insieme senza problemi…. ho solo aggiunto delle ruote in resina, ma questo solo perché odio le ruote in gomma…

Assemblaggio

E’ la prima volta che mi cimento in un mezzo in questa scala, ho assemblato il trattore seguendo le istruzioni, tralasciando le ruote, il cofano ed il radiatore che vernicerò a parte.

Il dettaglio è veramente buono, ho solo aggiunto i tubi del carburante ed i cavi delle candele adoperando del filo di stagno di varie misure.

Verniciatura

Sul trattore ho applicato il mio metodo di pittura, ho dato una prima mano di nero XF 1 Tamiya, in seguito ho applicato una mano di bianco XF2 Tamiya, spruzzandolo dall’alto verso il basso con ausilio dell’aerografo, in questo modo riesco a far risaltare le zone in luce e quelle in ombra.

Ho deciso di realizzare il trattore in versione civile in color Arancio Case, colore ottenuto con un mix di 2 Parti di X6 Tamiya e 1 Parte di X7 Tamiya.

L’invecchiamento è iniziato con dei lavaggi mirati col Panel line Tamiya, successivamente ho ricreato lo sporco sul motore e sugli organi meccanici utilizzando i colori Burnt Umber e Nero opaco Vallejo.

Per imitare lo sporco della terra ho utilizzato i prodotti appositi della MIG.

L’Ambientazione

Ad un modello originale ho voluto affiancare una vignetta ancor più originale e ludica: un trattore guidato da una contadina provocante (sullo stile della mitica Daisy Duke di Hazzard) che lavora la terra con il  suo amico fedele, con lo sfondo di uno spaventapasseri.

La contadina è Oriana della ZLPLA, l’ho leggermente adattata al mezzo,il cane invece è un Border Collie della Riich Models mentre lo spaventapasseri  è della ditta tedesca MAIM.

Il terreno è fatto con un mix di vinavil, gesso e polveri varie verniciato con i colori Tamiya.

Ho applicato in sequenza: XF1Nero, XF10 Brown, XF52 Flat Earth e ancora XF52 schiarito con XF57 Buff.

La vegetazione sullo sfondo l’ho realizzata con erbette da fermodellismo, stoppa e setole di un vecchio pennello da imbianchino. Anche l’erba è stata pitturata con XF 5 e XF 4 Tamiya ad aerografo.

Conclusione

Per me che abitualmente pratico tutt’altro genere di modellismo, questa esperienza è stata molto rilassante e utile ed ho imparato cose nuove.

Per concludere mi sono divertito ed il risultato mi ha appagato.

Alla prossima 

Print Friendly, PDF & Email
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: