Chi siamo

La AMB Brescia è oggi una delle più grosse realtà a livello nazionale, infatti l’associazione conta 82 iscritti (sulla carta) anche se gli attivi non sono più di 35 con una buona rappresentanza a Milano e a Cremona.

La AMB organizza ormai da 14 anni un concorso che si è affermato sempre più nel panorama modellistico italiano e i soci partecipano e hanno partecipato ad innumerevoli manifestazioni all’estero con riconoscimenti di tutto rispetto.

Molte sono la gite che abbiamo organizzato in Italia ed in Europa sia con l’occasione di partecipare ai vari concorsi oppure per visitare luoghi storici o musei ma con lo scopo ben preciso di divertirsi assieme e cementare una amicizia che diventa sempre più duratura.

L’occasione è buona anche per lasciare per qualche giorno le incombenze della vita di tutti i giorni per rilassarsi e ricaricarsi con gente ha la lo stesso hobby e gli stessi interessi.

Come tutte le associazioni anche la AMB ha avuto un gruppo di pionieri che hanno avuto l’intuizione di costituire un gruppo modellistico in tempi in effetti non molto lontani, ma che sembrano secoli, in cui il modellismo muoveva i primi passi ed era materia di pochi cultori.

Per stilare queste righe mi sono avvalso dell’aiuto di  Gianni Cortesi un socio fondatore che ha vissuto tutta la storia.

Da cosa scaturì l’idea di fondare una associazione modellistica?

Il merito va ascritto alla lungimiranza del nostro socio Daniele Martinis ( che  ha la tessera n.1).

In Brescia e nel bresciano i club modellistici si contavano sulle dita di una mano e le attività espositive raramente si spingevano oltre la piccola manifestazione parrocchiale.

Andava superata quella “pigrizia” o meglio “timidezza celata come pigrizia” dei modellisti bresciani che non volevano uscire allo scoperto.

La città vantava validi gruppi nel settore aeromodellistico dinamico che aveva come epicentro il negozio Albert Model e nel settore ferroviario il Gruppo Cidneo, capace di creare e sviluppare il famoso plastico ferroviario posto nel Castello di Brescia riconosciuto in tutta Europa come realizzazione tecnologica di grande rilievo.

I pochissimi negozi specializzati non davano occasione di scambio e collaborazione fra modellisti.

Gianni Cortesi riuscì a contattare forse il primo club sorto con gli intendimenti puramente modellistici in Villanuova sul Clisi.

Le idee erano buone, i soci affluivano copiosi ma l’attività si limitava ad una mostra annuale ed a una riunione di fine anno, troppo poco per creare un amalgama, e ben presto le defezioni si fecero frequenti (taluno sostiene che l’idea dell’AMB sia venuta ad un panzergrenadier durante l’offensiva delle Ardenne , l’evidenza fotografica è qui e qui.

E’ comunque qui che comincia il cammino della futura A.M.B.

Siamo nel maggio del 1992 in occasione di una mostra a Salò si pensa a qualcosa di nuovo e duraturo e appunto dalla volontà di Daniele Martinis parte l’iniziativa di contattare i modellisti di Brescia iscritti al  “Club Amici del Modellismo di Villanuova”.

Il primo nucleo si ritrova in un bar del centro e si comincia a parlare di modellismo ed a fare conoscenza reciproca nonché a concepire la possibilità di creare un piccolo e stabile gruppo.

La “cosa” comincia a piacere ed ad appassionare.

Il primo problema è come chiamarla?

Con molto spreco di fantasia ci si accorda su AMB Associazione Modellisti Bresciani.

Vari incontri al giovedì sera, tra un caffè e un digestivo, servono a far quadrare le tante idee, tanto che sul finire dell’estate si partorisce il regolamento interno e lo statuto.

Il primo problema reale è quello di fissare una sede per gli incontri settimanali, inizialmente la AMB è ospitata presso una oscura saletta del circolo Arci di Piazzale Arnaldo sino alla fine del 1993, quando la associazione ha avuto la prima e funzionale sede presso i locali della V Circoscrizione al Villaggio Sereno in Brescia.

La data esatta della costituzione del gruppo è il 15 settembre 1992 con l’iscrizione ed il deposito della quota di socio promotore di sette persone. Claudio Cantarella presidente fino al 1998, Gianni Cortesi, Pietro Chiariello, Daniele Martinis, Ivan Tezza, Giuseppe “Pino” Cagiada e Luigi Pasolini.

Ognuno aveva una specifica preferenza modellistica e proprio lo scopo del gruppo era quella di creare un associazione che abbracciasse ogni tipo di branca modellistica.

La prima uscita della AMB avviene in ottobre alla 2^ mostra nazionale “L’Arte del Modellismo” a Calvisano, mostra non competitiva.

I tempi sono ormai maturi per organizzare la prima mostra AMB che aperta ai soli modellisti bresciani avviene in modo molto naif nei  fumosi locali della pizzeria, ormai chiusa, “Il Pomodoro”.

L’esposizione dei lavori dei soci in un angolo (stand era definirlo troppo) alla “Fiera dei Balocchi” presso i padiglioni dell’ EIB fanno nascere la mostra “Nazionale” che si terrà sempre a novembre in questo luogo fino al 1996.

Dal 1997 la  prestigiosa ed allora capiente sala teatro della V Circoscrizione diventa sede del Concorso Nazionale AMB.

Purtroppo l’anno successivo poco prima della mostra muore per un male incurabile il giovane presidente Claudio Cantarella, il colpo è forte ma si porta a termine la mostra, soprattutto nel suo ricordo.

Nel gennaio 1999 prende la presidenza Fabio Marini e con il contributo di un solido gruppo di soci la AMB matura e si evolve ad alti livelli.

Il club ormai formato da “veterani”organizza ogni anno un concorso sempre più partecipato cercando ogni volta di aggiungere qualcosa di innovativo (sistema open, categorie master e standard fino ad arrivare alla work in progress) che fanno diventare la sala teatro dell V Circoscrizione ormai insufficiente tanto da indurre il club a trasferire nel 2006 la mostra presso gli ampi e prestigiosi locali del Museo della Mille Miglia.

Tanta attività e tanta riconosciuta capacità modellistica hanno spinto molti soci a collaborare per le più prestigiose testate modellistiche nazionali ed internazionali (Model Fan, Armour Modelling, Soldatini, Model Time, Corazzati e Steel Art) ed a creare una pubblicazione specifica come Panther Family

Tutta questa attività non fa dimenticare che la AMB è una associazione di appassionati e per gli appassionati ed è sempre pronta ad accogliere tutti i simpatizzanti e i “malati di modellismo” dal principiante alle prime armi che l’esperto, tant’è che, annualmente, l’associazione offre un corso di colorazione.

Nel 2006 il Club trasferisce la propria sede presso i locali dell’VIII circoscrizione e con la nuova sede, oltre a svilupparsi l’attività mangereccia (si è proposta la variazione della denominazione in Associazione Mangioni Bresciani…), si comincia a modellare insieme.

Nell’autunno del 2007 nasce l’idea di un open day per far conoscere l’attività dell’associazione e tentare di far avvicinare altre persone al nostro magnifico hobby! Ecco un breve resoconto della manifestazione.

Periodicamente ci si ritrova per lauti banchetti, solitamente nel preiodo pre-natalizio (festa allietata dall’estrazione di buoni omaggio da spendere nei negozi di modellismo bresciani) e subito prima delle ferie agostane, ecco le foto della pizzata natalizia del 2007.

Siamo comunque a disposizione per fornire, a chi ne facesse richiesta, aiuti e consigli.

Contattateci senza problemi.

Un cordiale saluto a tutti.

Il Presidente

Fabio Marini

Print Friendly

8 pensieri riguardo “Chi siamo

  • 19 febbraio 2012 in 13:39
    Permalink

    Ciao Fabio, sono Adriano da Torre Del Lago avrei bisogno di parlarti quando puoi chiamami al cell ***** avrei bisogno di informazioni sul M1070 GUN TRUCK.
    Un abbraccio

  • 31 marzo 2013 in 20:51
    Permalink

    Inanzitutto buona sera vorrei sapere se nel vostro gruppo c’e’ qualcuno che customizza gundam perche’ sarei molto interessato. Premetto che sono un neofita di questo mondo e avrei da chiedere molte informazioni al riguardo.
    Potrei anche venire a trovarvi nel caso perche’ abito ad una ventina di minuti da dove vi ritrovate. Nel ringraziarvi in anticipo per la risposta vi auguro a tutti buona Pasqua.

  • 31 marzo 2013 in 21:21
    Permalink

    Certo, Alessino.
    Provvedo a girargli la sua mail.
    Ci farebbe molto piacere incontrarla! Le nostre riunioni sono sempre aperte! a presto!

  • 1 aprile 2013 in 08:22
    Permalink

    Grazie mille. Ma vi riunite tutti i giovedi? E questo signor Alessino lo trovo sempre alle riunioni? Poi un’ultima cosa e non rompo piu’ io sono di Calvisano mi puo’ spiegare un po’ come arrivare li da voi?

    • 1 aprile 2013 in 15:22
      Permalink

      Ciao, si ci troviamo tutti i giovedì, dalle 21:00 circa. Io ci sono sempre, per raggiungerci puoi tenere come punto di riferimento il museo “Mille Miglia” di Brescia, località Sant’Eufemia.

      Via Indipendenza è una delle vie principali che si inseriscono in Sant’Eufemia, appena arrivato troverai un parcheggio in ghiaia vicino ad un distributore, puoi parcheggiare li e proseguire a piedi. La sede del club è all’interno della sede della circoscrizione, uno stabile d’epoca, lo riconosci perchè assomiglia ad una vecchia scuola.

      Nella zona “dove siamo” del sito ci sono le indicazioni più precise e una foto dell’esterno della sede.

  • 1 aprile 2013 in 16:29
    Permalink

    Ok grazie adesso sento un mio collega di lavoro un po’ più esperto di me in fatto di gundam poi vediamo di venire a fare un giro magari non giovedì prossimo ma prossimamente se mai prima di venire lascio un msg

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: